Desiderio e Godimento

J. Lacan, psichiatra e filosofo francese (1901-1981) già alcuni decenni fa ha sottolineato la differenza tra desiderio e godimento. Le persone sono piene di desideri, di qualcosa che manca, di “vorrei”…, di “mi piacerebbe”… uomini e donne sono molto concentrati su ciò che vivono come mancanza piuttosto che sui doni che ricevono ogni giorno, regali come lo sono un sorriso, un tramonto, un abbraccio, una … Continua a leggere Desiderio e Godimento

Prendersi cura

Il “caregiver” è uno strumento essenziale per la sopravvivenza umana; alcune specie animali si prendono cura dei figli per il tempo strettamente necessario allo svezzamento, altre per tutta la vita. Il genere umano ha differenti modalità, in alcune popolazioni i bambini diventano adulti in fretta, mentre nella cultura occidentale si arriva piuttosto velocemente all’adolescenza e poi si fa davvero fatica ad uscirne. Recenti sondaggi evidenziano … Continua a leggere Prendersi cura

Fermate il mondo

“Fermate il mondo, voglio scendere!” È il titolo di un celebre film del 1970, del regista Cobelli, ma i più (maturi) ricorderanno il celebre spot del Cinar, con un Calindri seduto con un tavolino in mezzo al traffico di Roma. Se siamo sempre attivi ci sentiamo ok, se abbiamo molto da fare siamo degli uomini che meritano attenzione (like), se siamo bravi le persone ci … Continua a leggere Fermate il mondo

Servizio in camera

Gli ultimi decenni hanno conosciuto una notevole evoluzione rispetto alla liberazione sessuale femminile. C’è sicuramente molta strada da fare, eppure luoghi comuni si stanno lentamente sfaldando, leggi tutelano le donne nel lavoro ed in famiglia, la società si fa sempre più attenta al rispetto delle donne ed alle violenze che sono un complesso “sistema”, un “modus relazionandi” che si manifesta con episodi differenti a che … Continua a leggere Servizio in camera

Padri inesistenti

Ci sono padri che scompaiono. Alcuni si allontanano più o meno definitivamente da mogli e figli, altri ancora decidono di non esistere più. – “Se mi ha lasciato lui potrà farlo qualsiasi uomo!” – dichiara piangendo la figlia di un imprenditore suicida, nonostante siano trascorsi dieci anni dalla morte del padre. Difficile gestire la mancanza di un padre, crescere senza confrontarsi, relazionarsi con il primo … Continua a leggere Padri inesistenti

Arrogante con i più deboli

  “… L’imperativo è vincere, la sola regola è esser scaltro: niente scrupoli o rispetto verso i propri simili. Sono arroganti coi più deboli e zerbini coi potenti, fanno quel che vogliono si sappia in giro fanno spendono, spandono e sono quel che hanno. Vivono col timore di poter sembrare poveri quel che hanno ostentano, tutto il resto invidiano poi lo comprano, in costante escalation … Continua a leggere Arrogante con i più deboli

Come va?

La domanda di rito: “come va?” è una delle più emblematiche, un interrogativo al quale non sai mai davvero come rispondere. Il più delle volte lo fai dicendo “bene!” e la cosa finisce lì, come lavarsi le mani prima di mangiare, accendere l’auto prima di partire, augurare buon appetito prima di iniziare a mangiare: una consuetudine che si fa “prima” di qualcos’altro. Una delle situazioni … Continua a leggere Come va?