Di cosa ha bisogno, dottore?

La settimana scorsa mi reco in un ufficio pubblico. In sala d’attesa c’è la “reception” in cui il “funzionario” preposto stampa la prenotazione con un numero ed una lettera in base alle pratiche che le persone debbono sbrigare. In fila davanti a me c’è una signora di colore che cerca di spiegare il motivo per cui è lì. Si esprime evidentemente in un italiano leggermente … Continua a leggere Di cosa ha bisogno, dottore?