Latin Lover

Senza titolo1

Ogni uomo è convinto di essere uno straordinario “amatore”, di essere davvero capace di prestazioni superlative a letto; ogni maschio giudica se stesso con un metro del tutto personale e piuttosto “generoso” rispetto alle proprie competenze di amante.

È una delle convinzioni granitiche che sostengono il (fragile?) scheletro psicologico degli uomini, che non hanno termini di paragone né strumenti scientifici oppure attestati che accertino con obiettività che sono davvero in gamba a far godere una donna (oppure un altro uomo).

In questo ambito loro sono giudice ed imputato, pubblico ministero e difensore, in processi in cui le prove sono sempre a favore e che assolvono (promuovono) sempre a pieni voti.

 

Eppure dai racconti di professioniste del sesso e di donne che hanno il coraggio di raccontare, la realtà è davvero un’altra: molti uomini soffrono di disturbi a livello sessuale, soprattutto di “ansia da prestazione” (questo disagio contamina un po’ tutti gli ambiti della vita di un maschio).

Nei decenni scorsi le “prestazioni” sessuali degli uomini erano per lo più scarse sia in termini di durata che di qualità del rapporto, il sesso era vissuto soprattutto come la soddisfazione di un bisogno fisico e non come un’esperienza che attraverso il corpo coinvolge il cuore, l’anima e la relazione affettiva in una dimensione di totalità di esistenze che in quei momenti si toccano, si sovrappongono.

 

Il rapporto tra i sessi solo nell’ultimo secolo è condito di romanticismo e di passioni che coinvolgono le persone nella loro completezza e l’amore, il sesso come lo viviamo ora sono dimensioni piuttosto nuove e che chiedono ai maschi di andare molto al di là di gesti “meccanici”, di coinvolgere e farsi coinvolgere nella profonda essenza.

Alcuni ne sono capaci, perché persone profonde ed in cammino, altre sono in difficoltà per disagi personali, dovuti spesso a genitori repressivi, ad un senso di “morale castrante”, al fatto che nessuna donna (madre compresa) li ha amati in modo incondizionato. In fondo non possiamo dare ciò che non possediamo ed essere dotati della “sacra protuberanza” non è sufficiente per saper amare, perché l’Amore è oltre… altro.

Annunci

Un pensiero su “Latin Lover

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...