Tradimento: cos’è?

Una domanda a cui è davvero difficile fornire una risposta inequivocabile. Probabilmente ciascuno di noi ha il suo concetto o “soglia di tradimento”, quella netta linea di demarcazione che ci indica che, per noi, una volta superata vi è un tradimento.

Siamo sufficientemente grandi per sapere che l’amore non è sempre innamoramento, che l’amore stabile è un “contenitore” dove mettiamo il meglio ed il peggio di ciascuno, dove sorrisi e pianti si mescolano a giorni difficili, dove amore, rabbia e noia sono come l’acqua mescolata al vino, in cui non è più possibile distinguere un liquido dall’altro.

Detto questo, dove si situa per ciascuno di noi la soglia del tradimento? Quando lo consideriamo tale?

Ad esempio:

  1. a) Desiderare un altro partner solo a livello platonico è tradimento?
  2. b) Innamorarsi di un’altra persona senza andarci a letto, senza neppure un bacio lo è?
  3. c) Un solo bacio è tradire?
  4. d) Andare a letto solo per una volta è tradire?
  5. e) Frequentare prostitute è tradire?
  6. f) Avere una relazione con una persona dello stesso sesso è tradire il partner?

 

Qual è, sostanzialmente la nostra soglia di tolleranza? Cosa possiamo decidere di “lasciar correre” nel nostro rapporto?

Ti va di scriverlo?

Mauro Cason.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...