Questo è un uomo

260516 copertina con loghi.png

É il titolo del nuovo libro di Mauro Cason, un viaggio dentro l’autenticità dell’essere maschio, un cammino in cui la meta è, in qualche modo, il punto di partenza.

Un percorso per ritrovare il guerriero, il saggio, il poeta e l’amante che vive inesorabilmente dentro ogni uomo ma che negli ultimi decenni abbiamo smarrito.

Comprendere, accettare, ripartire dagli archetipi più profondi e radicati per capire ciò che siamo oggi ed essere consapevoli della nostra essenza, così distante rispetto alle aspettative di una società femminilizzata, in cui (ri)trovare identità e senso al proprio essere Uomo diventa davvero complicato.

LE PAROLE DELL’AUTORE

Il libro nasce dalla profonda consapevolezza che essere maschi oggi è complicato: gli uomini del nuovo millennio, infatti, sono chiamati a ricoprire nuovi ruoli in famiglia, nel lavoro e con se stessi; non sono preparati, nessuno ha insegnato loro come “muoversi” in una società profondamente cambiata nelle dinamiche del maschile, anche verso il mondo femminile.

Questo è un uomo è rivolto banalmente agli uomini, al giorno d’oggi esistono molti ed autorevoli testi che parlano della differenza tra uomini e donne, questo libro invece parte e resta nella prospettiva del maschile, analizzando gli elementi che caratterizzano un maschio, con l’obiettivo di capirsi e quindi trovare un ben-essere innanzitutto con se stesso; un uomo quindi dovrebbe leggerlo per conoscersi, accettarsi e liberarsi della sensazione di sentirsi inadeguato ad una società che richiede altissime prestazioni inibendo il “guerriero”, l’uomo naturale, istintivo e primitivo per favorire il maschio “dalle buone maniere”, in una società profondamente femminilizzata con cui il maschio è concentrato solo sul sé e non riesce a vedere… neppure se stesso.

Non voglio che le donne si sentano escluse dalla lettura, sono consapevole che molte lo leggeranno; per loro sarà un’occasione per conoscere e capire gli uomini con cui si relazionano, con cui convivono ed i figli maschi che educano.

L’opera narra della storia di un adolescente, Mirco, che una mattina d’estate incontra casualmente un vecchio pescatore; un incontro che gli cambierà la vita, sarà per il ragazzo un “raccogliere il testimone” una sorta di rito scaramantico che lo proietta definitivamente nell’universo maschile, un mondo da cui è profondamente attratto ma che lo impaurisce. Il testo quindi affronta tutti quei temi che fanno di un maschio un Uomo, sono pagine che lasciano indubbiamente un segno, che danno voce e dignità ad un “sentire” che spesso fatica ad essere conosciuto e riconosciuto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...